sabato 28 gennaio 2017

SUPER ROMANO


Da circa un anno Naha e Okinawa hanno visto una piccola rivoluzione: quella dell'apertura della pizzeria di Romano Cancellara e di sua moglie. Romano è un vero cittadino del mondo: mezzo italiano, mezzo francese, mezzo caraibico (sì, lo so, siamo già a uno e mezzo). Oltre all'italiano parla il francese, lo spagnolo, il cinese e forse qualcos'altro. Professioni: pizzaiolo (pure acrobatico, diciassette anni di esperienza), attore, modello, musicista per hobby, esperto di arti marziali. Tutto questo a ventisette anni...





Romano gode di un'adrenalina naturale (alta pressione?) che lo fa dormire non più di tre ore a notte. Non si ferma un momento, è un rullo compressore. Figlio d'arte - il padre è maestro pizzaiolo, ha aperto pizzerie di successo in mezzo mondo, dalla Francia a Santo Domingo -, è il più veloce di tutti i suoi fratelli (ognuno più o meno pizzaiolo, anch'essi sparsi in mezzo mondo), ti sforna una pizza mentre sei lì che la stai ancora ordinando.


Mangiare da lui è un piacere non solo per la bontà della sua pizza, ma perché Romano è un vero personaggio. Con lui il divertimento è garantito. Mi chiama sempre 'ragazzo', anche se ho esattamente l'età di suo padre... Mentre mastichi non manca di farti vedere brani del suo film di fantascienza ('Okinawa City') ambientato nel 2058. Prima o poi uscirà, speriamo presto. Effetti specialissimi, in un mix oltre Sin City, Tron, Blade Runner. Romano stesso elabora gli effetti speciali a computer, per me già fantascienza. Ai suoi collaboratori durante le riprese del film fa usare armi giocattolo, gli ho chiesto se la polizia gli ha mai rotto le scatole perché tiene un arsenale (finto) assieme alle pale per la pizza, lui mi ha detto che, anche se poliziotti, sono in grado di distinguere la plastica dal ferro.


Teniamoci stretto Romano finché sarà da queste parti. Il suo destino è senz'altro quello del cinema, prima o poi temo che emigrerà a Tokyo, il centro-di-tutte-le-cose... Teniamocelo stretto anche perché Romano, come me, ama i gatti: ieri ha accettato di tenere nel loro locale una cassettina per le offerte delle nostre ('We Love Okinawa's Neko'), con le quali raccogliamo fondi per aiutare i poveri mici di strada di Okinawa. La cassettina è gestita dall'Agente Speciale OkiNeko #007, cucito da Satoka. In bocca al lupo, 007, e GRAZIE infinite ragazzi!!