lunedì 20 marzo 2017

RENEMIA, 2nd ROUND


Sessantasei boccucce affamate, due chili di strozzapreti fatti a mano (i polsi mi fanno ancora male), cinque sacchi di cipolle per il friggione, una cofana di pomodori, affettati a go-go: questi i numeri dell'orgia culinaria di ieri da Renemia, la galleria d'arte/caffè più cool di Naha. Secondo round dopo la due giorni di masticazione natalizia in questo locale con la cucina dei miei Sogni: accendervi i fornelli è sempre un sommo piacere.










Italian bento

Come al solito vecchi e nuovi amici hanno partecipato, in gran parte giapponesi ma anche inglesi, canadesi, italiani, coreani e... mongoli! 



Mio partner di avventura il grande Mirco (con la C, non con la K) Pilat, friulano in Giappone da una vita che a Okinawa spaccia delizie nostrane - affettati, formaggi, mozzarelle di bufala, paste e sali sardi, figate assortite - nel suo locale a Itoman. Locale dal nome corto e facile da ricordare: Prosciutto e Melone - Curtis Naonis (mi sa che uno di questi giorni dovrò fare una chiacchierata sul concetto di marketing con il mio amico).







Ieri è stato un tripudio di pappe emiliano-romagnole e friulane/alto-atesine. Friggione bolognese, strozzapreti romagnoli con speck e taleggio, insalatona al balsamico, romagnolissima piadina (molto amata dai giapponesi), caprese caprese (mica tanto padana) con mozzarella di bufala e belle tavolette con affettati e formaggi misti, tra cui la sempre santa mortadella (che qui qualche mente offuscata tende a identificare con la schifosissima Spam in latta). Sul banco delle bumbe: vini e birre italiane, limoncello, spritz e altre felicità liquide.



THANKS A LOT + どうもありがとうございました + GRAZIE MILLE to all the nice people - old & new friends - that yesterday came to our little food event at Renemia! Over sixty happy mouths devoured our delicacies, including over 2 kg. of handmade strozzapreti (my wrists still hurt). As previously, it has always been a pleasure cooking and meeting people in such a cool place as Renemia.





Special THANKS to Hiroyuki Kinjo and to his family, as well as to Sakura-san, for hosting and helping us during the event; to Mirco Pilat, for sharing this food adventure with me, bringing all his delicious products; to my wife Satoko Ishizaki for the always precious superhelp! 

Please stay tuned, sooner or later we'll hold some other food happening at Renemia. Until then... CIAO!!


Come di consueto, i ringraziamenti di rito: a Kinjo-san and Sakura-san per averci ospitato ancora una volta nel loro bellissimo locale; a Mircone per l'apporto calorico; a Sato-moglie per il sempre insostituibile aiuto; a tutti i partecipanti, tra cui vecchi e nuovi amici; a chi ha fatto parte di queste foto (Romano Superstar いちばん!) e a cui le ho rubate. GRAZIE! THANK YOU! ARIGATISSIMO!


Prima o poi organizzeremo altre avventure culinarie da Renemia, stay tuned!